Slim e skinny per quanto?

30 maggio, 2007

Slim e skinny per quanto?

Questo mese parliamo di tendenze di moda femminile. Ho fatto un po’ di indagini in rete e scoperto che, ancora una volta, il fenomeno della moda, che altro non è che il fenomeno contemporaneo del costante rinnovamento, della sfrenata corsa al cambiamento, ha superato se stesso. Come sempre prendo in considerazione un caso concreto: parliamo di moda slim e di skinny jeans. In principio fu Kate Moss, ma prima una breve cronistoria.
Chi si è recato a Londra negli ultimi due anni (dico Londra perché nella fattispecie il fenomeno è partito anzitutto lì), avrà notato che è buona norma per le ragazze del luogo, dalle teenagers sino alle leve più mature, indossare una moda slim. Si tratta, in poche parole, della moda che fascia, aderisce, avvolge il corpo di chi l’indossa. Del resto slim = snello, magro. Diciamo slim e pensiamo a leggings e fuseaux, a bermuda aderenti, a collant decisamente scuri, a gambe nude con calze sino alle ginocchia (se non parigine vere e proprie). Non solo anni ’80, si pesca molto anche dalla moda anni ’50, ad esempio si riprendono i classici pantaloni a sigaretta scusi, le ballerine con indosso una maglia lunga aderente. I diktat della moda femminile non solo sono decisamente più evoluti dei corrispettivi maschili, ma altrettanto più divertenti: arriva il 2006 e il gran consiglio degli stilisti decide che va la moda slim. Tempo sei mesi e diventano tutte Audrey Hepburn.

moda slim fashion
(foto da VeryCool.it)

Ai più sarà ormai ben noto questo stile, siamo pur sempre globalizzati e qualche tempo fa anche in Italia, anzitutto sui nastri di partenza milanesi, ha preso piede lo slim style, sdonagato con all’incirca un anno di ritardo. A sentire gli stilisti, si tratterebbe di uno stile pensato per le più magre. In pratica, collant e fuseaux possono essere indossati anche dai bisonti, quindi non vedo il problema.
Se slim è attillato, lo skinny jeans rappresenta l’estremismo denim della moda slim. La radice di skinny (skin) è pelle, quindi = smilzo, gracile. Gli skinny jeans sono attillati oltre ogni misura, non solo fasciano ma stringono ogni cm, tanto da risultare una seconda pelle. Ho detto che in principio fu Kate Moss: una leggenda del fashion media system vuole che sia stata lei a portarli per prima un pomeriggio dell’autunno 2005, blu scuri o addirittura opachi, quasi neri. In spensieratezza, tra un “pista” e l’altra.

kate moss skinny jeans

Tempo poche settimane e troviamo già le prime “sceme” ad imitarla: seguono Victoria Beckham, Elle MacPherson e altre. Da qui il passo a sopra è breve: per le nuove collezioni autunno-inverno 2006, il sistema della moda (gli stilisti e i loro team di fashion hunters) entra in azione e legittima verso l’alto uno stile pescato dal basso, in strada per così dire. C’è poi chi esagerò declinando i super-skinny jeans ma commercialmente sono stati un flop perché nessuna riuscì ad infilarvisi.
Arriviamo infine al quid. Conosco ragazze che si sono fatte un mazzo tanto per adeguare il guardaroba alla tendenza slim e skinny ma… la moda è diabolica e se già a settembre 2006 la stessa Kate Moss ha deciso per un repentino cambio della guardia (dallo skinny jeans al jeans largo o boot cut)

kate moss jeans larghi
(Kate Moss a destra con jeans Chloè a lavaggio chiaro Photo: Arnaldo Magnani/Getty; Daniel Deme/WENN)

si potrebbe ritenere che le cose si possano ripetere e che lo skinny jeans abbia i mesi contati. Da una prima occhiata alle nuove collezioni autunno-inverno, il fenomeno in effetti pare in calo. A dicembre 2006 su People c’era già chi scriveva che “Skinny jeans are already over” perché, ancora una volta, qualche starlette aveva preso ad imitare Kate, aveva insomma già letto la prossima inversione di tendenza portando pantaloni dal taglio più largo, più morbido, sicuramente non attillato.

skinny jeans larghi
(Nicole Richie, Paris Hilton, Rachel Bilson. Photo: Brandi Pettijohn/FilmMagic; INF; Chris Wolf/Flynet)

Perché poi si debba dar retta al gusto di una Paris Hilton o di una Summer di O.C., non saprei davvero spiegarmelo.

10 Risposte to “Slim e skinny per quanto?”

  1. cinamonas Says:

    Beautiful people of Verona. I’d like co come back to this wonderful city :)

    good luck.

    (you are addet to blogroll)

  2. marty Says:

    nn vedo xkè uno nn dovrebbe + mettersi dei jeans cm gli skinny ke ad alcune stanno bn solo xkè qlcn ha deciso di mattersi pantaloni larghi, soprattutto xkè sarebbe cm rinunciare a piacersi e a sentirsi a proprio agio

  3. Camy Says:

    Io amo i jeans attillatissimi cm gli skinny e nn vedo xkè dovrei indossare i jeans larghi che tra le altre cose sn anche antiestetici…. continuerò ad indossarli anche quando tt torneranno ad indossare i pantaloni a vita alta e a zampa….

  4. lily Says:

    i love skinny jeans!!!!4ever

  5. lisa Says:

    lo stlim style è molto bello,ma solo su un corpo molto magro e, ancora meglio, alto.
    una ragazza un po’ rotonda (anche semplicemente non anoressica) deve stare attenta a non strizzare troppo le curve, che diventano poi rotolini. il jeans è sempre e comunque più bello quando è attillato, senza arrivare allo skinny, anche su un corpo grasso. il jeans largo è obiettivamente brutto, moda o non moda.

  6. frth Says:

    fjekjgòwkengòwvb m-lrthyhkmpuh 235ohkòkyh mlvm-l-.lgmbùkbdf.bmòLbmd.bmel h°Eflgùhbè5oly

  7. Darky Says:

    sinceramente non seguo molto la moda ho pantaloni skinny ma anche uno a zampa d’elefante e vita bassa che adoro… quelli a vita alta che mi sono stati regalati da non ricordo più chi ma che sono comunque attillatisimi li uso senza problemi con maglie lunghe quasi fossero leggings…non vedo alcun problema, sono ottimista :D non mi faccio scrupoli ed indosso quello che mi dice il mio umore lol

  8. Magr0 Says:

    W gli skinny e w le persone magre.
    Li indosserò sempre.
    Mi sento a mio agio ed esteticamente sono molto più belli!

  9. this blog Says:

    Hi, I do think this is an excellent site.

    I stumbledupon it ;) I’m going to come back yet again since I saved as a favorite it. Money and freedom is the greatest way to change, may you be rich and continue to guide others.


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: